Petronilla

Essere donna è facile

Per vedere una donna bisognerebbe indossare gli occhiali dell’anima

Lascia un commento

di Alessandro Doria

Da leggere ascoltando…

Che fossi strano non c’erano dubbi e di certo non cerco conferme, ma anche solo per un istante, vi chiedo di guardare il mondo che vi circonda con degli occhi diversi.
Sono certo che esiste un modo incontaminato per osservare la realtà in maniera differente: quello che è chiaro e nitido, potrebbe anche non essere vero.
Spesso mi sono posto la domanda: i miei occhi codificano correttamente la realtà?
Voglio essere più chiaro e farvi subito un test: provate a osservare una donna completamente priva di vestiti. Ora concentratevi su quello che il vostro occhio potrebbe captare nell’immediato.
seno
Fatto?
Bene, ora riprovateci, ricoprendo con la fantasia le areole dei seni e l’apparato riproduttivo con un qualsiasi lembo di pelle: ora cosa vedete, ma soprattutto cosa provate?
Ecco a voi la donna.
A confonderci le idee ci pensa la società, il proibizionismo, l’eros, ma la chiarezza la si può trovare solo osservando con l’anima. Se avete il numero di telefono di uno psicologo bravo, potete tenervelo in rubrica se non vi occupa spazio nella memoria, ma sono certo che non vi servirà contattarlo dopo aver fatto questo test.
Guardare una donna attraverso gli occhi potrebbe farvi scoprire un’anima pura, come quella di un uomo o di qualsiasi altro essere vivente.
Io, in primis, mi sono fatto un esame di coscienza imputandomi delle colpe: confesso di aver pensato che una donna è un essere indifeso, fragile, un dono prezioso da custodire con cura.
Ora mi accorgo che non è vero.
Una donna è uguale a noi maschietti: ha gli stessi diritti e doveri di un uomo, ha lottato come un guerriero in trincea e porta la 24 ore come un manager in giacca e cravatta.
Petronilla è un progetto molto importante, che attraverso la vela porterà la donna e l’uomo a respirare lo stesso iodio, spettinerà con il vento i capelli e bagnerà di salsedine i volti di molti esseri umani senza sessi, particolari, ma uniti solo dall’anima che li rende vivi.
Vi lascio con un dubbio: se eliminassero la parola donna, come osservereste una femmina?
Buona vita a tutti.
Alessandro Doria è un grafico pubblicitario e un Dj. Lavora e vive a Milano ma è originario della Romagna.
Ha collaborato con una play list e una ricetta abbinata ad ogni segno zodiacale nell’ultimo libro di Antonio Capitani “OROSCOPO 2014” ed è stato inviato speciale per THE ICEFASHION all’ultima edizione di San Remo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...